Lo Street Food a Bari

Lo Street Food a Bari

Focacce, popizze, sgagliozze, panzerotti, carne e pesce crudo, il tutto accompagnato da “una bella Peroni ghiacciata” (perchè come si ghiaccia la Peroni a Bari…). Stiamo parlando dello Street Food a Bari, uno dei regni italiani ed internazionali del cibo da strada. Dal lungomare al dedalo di vicoli della città vecchia, chi arriva a Bari non può fare a meno di immergersi in questo mondo fatto di tradizioni, folklore, storie e personaggi che si condensano in una sola parola: street food!

Abbiamo già parlato di cibo da strada in altri articoli dedicati alla città di Palermo e alla città di Napoli. Oggi ci spostiamo a Bari per consigliarvi le specialità, i luoghi e i locali dove rimpinzare il vostro stomaco di ottimo cibo a pochi euro e trascorrere una divertente e sana giornata da baresi doc!

Lo Street Food a Bari

Partiamo subito dalla specialità per eccellenza del cibo da strada barese: la focaccia. Acqua, farina, lievito, sale, olio e un condimento di pomodori e olive (anche se sull’aggiunta di quest’ultime ci sono due correnti di pensiero gastronomico). Se volete mangiare la vera focaccia barese bisogna addentrarsi nel cuore del borgo antico, tra i vicoli pieni di panni stesi , chiese barocche e palazzi d’epoca. infatti, proprio nei pressi della Basilica di San Nicola troviamo lo storico Panificio Fiore, che da quattro generazioni e ben 102 anni sforna la focaccia barese con la f maiuscola! Le bocche da sfamare sono tante e la città è ricca di panifici. Ve ne segnaliamo altri tre: il Panificio Santa Rita e il forno in pietra di Strada Attolini, sempre nella città vecchia, mentre sul lungomare troviamo il Panificio Violante.

Dalla focaccia passiamo alle sgagliozze, sottili fette di polenta fritte. Per provare questa specialità è doveroso recarsi nei pressi del Castello Svevo, esattamente da Maria, la “regina delle sgagliozze” citata anche da Jamie Olivier su Newsweek nella lista dei 101 migliori posti per mangiare Street Food nel mondo. Maria è li, con il suo mestolo pronta a friggere al momento le vostre fette di polenta. Un cartoccio di sgagliozze vi costerà solo 1 euro! Rimanendo in tema di fritti non possiamo non segnalare le famose popizze, ovvero le frittelle con impasto di farina, patate e lievito di birra. Troverete tanti chioschetti e colleghi di Maria che vi prepareranno un cartoccio di sette popizze.

Lo Street Food a Bari: popizze Lo Street Food a Bari: sgagliozze

Di fritto in fritto vi segnaliamo un’altra istituzione della tradizione barese: i panzerotti. Deliziosi fagotti di pasta di pizza ripieni di mozzarella, pomodoro e carne macinata, oppure con ricotta, salame e prosciutto. Una versione molto local è quella con il ripieno di cime di rapa. Il panzerotto fritto potete assaporarlo da Di Cosimo, pizzeria take away in via Giovanni Modugno che propone la sua versione XXL da mangiare assolutamente fuori il locale, come da indicazioni appese all’interno: “l panzarott avit sciì a mangiall daffor!!!” (I panzerotti dovete andare a mangiarli fuori!). Alternative valida a Di Cosimo sono i panzerotti di Gibò, sempre rimanendo nel centro storico, e la panetteria Veneto. Per chi ha voglia di mangiare una buona pizza vi consigliamo la Pizzeria Bari-Napoli, ideale per provare la pizza alla “napoletana” e quella alla “barese” (che a differenza della prima è sottile e croccante).

Lo Street Food a Bari: panzerotto

Per i più coraggiosi lo street food barese propone anche altre due categorie di specialità gastronomiche: il pesce crudo e la carne. Certo, non tutti sono amanti del crudo e non tutti hanno il coraggio di provarlo, ma se volete diventare dei veri baresi doc non potete esimervi dall’assaggiare almeno una cozza cruda. Basta recarsi al mattino N’derre la lanze, ovvero al mercato del pesce al Molo San Nicola, il vero regno dello street food a Bari! Cozze, ricci, vongole, seppioline, crostacei e i famosi “pulp arrzat” (i polpi arricciati), detti in gergo anche “allievi”, perché ancora piccoli. L’importante è che li mangiate accompagnandoli con una Peroni ghiacciata “in gann al mar“, ovvero sul lungomare! Ci sono anche alcuni locali come il El Chiringuito e Pane e Pomodoro.

Lo Street Food a Bari: polpo arricciato

Photo Credit: Mimmo Modarelli @ http://cucinasuditalia.blogspot.it/2010/08/la-malasort-du-pulp-bares.html

Lo Street Food a Bari: n'derre la lanze

 

Dal pesce alla carne, ci rechiamo nuovamente presso il centro cittadino ed esattamente nei pressi del Castello Svevo. Qui troviamo l’Antico Chiosco da U’ Russ, scelto anche dallo chef Rubio per iniziare la seconda serie di “Unti e Bisunti”, trasmissione del canale DMAX che parla di cibo da strada. Anche qui vi verranno proposti assaggi di carne cruda, anche se le alternative sono tante: settanta tipi di carne differenti, dalle salsicce al prosecco all’entrecote, dalla carne di cavallo alle “brasciol d’ndram” (braciole di interiora di cavallo ripiene di pepe, sale, prezzemolo e pecorino, cotte nella salsa di pomodoro). Un’esplosione di sapori e odori che non vi renderà facile la scelta.

Lo Street Food a Bari: l'Antico Chiosco da U' Russ Lo Street Food a Bari: l'Antico Chiosco da U' Russ

Bari vi sorprenderà sia per le sue specialità gastronomiche sia per la sua autenticità. Una città dove vi sentirete accolti e coccolati dalla semplicità delle cose. Naturalmente, vi abbiamo dato solo alcune indicazioni di quello che potrebbe essere un vostro tour gastronomico per le vie della città, ora resta a voi scegliere se cimentarvi o meno in questo fantastico mondo del cibo da strada.

GD Star Rating
loading...
Lo Street Food a Bari, 4.8 out of 5 based on 6 ratings


Rispondi