Millefoglie di panelline croccanti | Imperatore Travel Blog

Millefoglie di panelline croccanti

Forio d'Ischia - Imperatore Blog
Cosa vedere a Ischia: i nostri consigli
16 luglio 2013
Passito di Pantelelria
Passito e Moscato: l’oro giallo di Pantelleria
18 luglio 2013

Millefoglie di panelline croccanti

Millefoglie di Panelline croccanti - Imperatore Blog

Eccoci arrivati a Lampedusa, la più estesa delle Isole Pelagie. Più vicina alle coste tunisine che siciliane, Lampedusa ha un fascino particolare: un’isola aspra, terra d’incanto dalle mille sfumature. Caratteristiche le sue spiagge bianchissime, in contrasto con la macchia mediterranea, e le calette paradisiache bagnate da acque cristalline. Qui la gente è ospitale e sorridente, soprattutto quando si tratta di sedersi a tavola! Oggi siamo ospiti dell’Hotel Cupola Bianca di Lampedusa.

Hotel Cupola Bianca

L’Hotel Cupola Bianca gode di una posizione privilegiata, immerso tra le palme, le piante d’ulivo, ibiscus, carrubo e tante altre specie. Un angolo dell’isola dove poter immergersi e assaporare i colori ed i profumi della natura. Un ambiente esclusivo ed elegante, tra cordialità e privacy, informalità ed eleganza. Gli antichi sapori di una tradizione gastronomica rendono il ristorante dell’Hotel Cupola Bianca un luogo prelibato: la cucina tipicamente siciliana offre ogni giorno specialità a base di pesce e prelibatezze isolane.

Lo chef, per la nostra rubrica enogastronomica, ci propone la “Millefoglie di panelline croccanti con crema alle mandorle, anice stellato e salsa ai gelsi

millefoglie

Ingredienti per 6 persone

  • 100g di farina di ceci;
  • 30g di zucchero a velo;
  • 250g d’acqua;
  • 250g di mandorle tritate;
  • 2 anice stellato;
  • 60g meringa all’italiana 60g (100g di albume e 200g di zucchero);
  • 10g colla di pesce;
  • 150g di panna fresca;
  • 60g di zucchero a velo;
  • 200g di gelsi;
  • 50g di zucchero di canna.

Preparazione:

  • Montare la meringa all’italiana a bagnomaria, mettendo in una terrina gli albumi e zucchero semolato (100g di albume e 200g di zucchero semolato);
  • Montare la panna fresca e mettere in frigo;
  • Aggiungere lo zucchero a velo alle mandorle bianche tritate. Aggiungere a quest’ultimo composto la meringa all’italiana, la panna fresca montata con l’anice stellato, e infine aggiungere a filo la colla di pesce sciolta;
  • Mettere in degli stampini e fare riposare in frigo;
  • Mettere in un tegame i gelsi con lo zucchero di canna, far ridurre a fiamma dolce; filtrare la salsa per eliminare tutte le impurità;
  • In un tegame fare sciogliere lo zucchero semolato;
  • Sciogliere la farina di ceci in acqua su fuoco dolce, girando con la paletta di legno sempre nello stesso senso, per ottenere una pasta soffice e priva di grumi;
  • Quando la pasta si stacca dalla pentola va versata negli appositi stampi di legno oleato o sul marmo, dove va spianata all’altezza di circa mezzo centimetro;
  • Appena la pasta raffredda, tagliare a quadrati: questi vanno fritti nell’olio bollente o strutto;
  • Formare una lasagnetta mettendo alla base la mousse, la panellina fino al massimo di quattro strati.Decorare con la crema di gelsi e pistacchio di Raffadali tritato.

Commenti

commenti